Viale Buridani 1 – Venaria Reale (TO)      

Privacy: nuove regole a partire dal 25/05/2018

Il regolamento UE 27.4.2016 n. 679 (GDPR - General Data Protection Regulation) detta una nuova disciplina direttamente applicabile in tutti gli Stati membri a partire dal 25.5.2018, destinata ad integrare o sostituire la normativa prevista nei singoli ordinamenti nazionali.

Con specifico riferimento al nostro ordinamento il diritto alla protezione dei dati personali è finora stato garantito dal DLgs. 30.6.2003 n. 196 (Codice della privacy).
Con il nuovo GDPR, rispetto al Codice della privacy, viene rafforzato il diritto alla cancellazione dei propri dati personali, con la previsione dell'obbligo per i titolari, se hanno reso pubblici i dati personali dell'interessato, di informare della richiesta di cancellazione altri titolari che trattano i dati personali cancellati. Viene poi previsto il nuovo diritto alla portabilità dei dati in caso di trattamenti effettuati con mezzi automatizzati, che permette la ricezione ed il trasferimento di dati da un titolare del trattamento ad un altro.
I nuovi fondamenti di liceità del trattamento dei dati personali coincidono principalmente con quelli attualmente previsti, mentre non vengono più previste le misure minime di sicurezza, ma viene imposto al titolare del trattamento di mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate per garantire, ed essere in grado di dimostrare, che il trattamento venga effettuato conformemente al regolamento. Le misure da adottare vanno valutate di volta in volta tenuto conto della natura, dell'ambito di applicazione, del contesto e delle finalità del trattamento, oltre che dei rischi aventi probabilità e gravità diverse per i diritti e le libertà delle persone fisiche.
Viene infine prevista la nuova figura del responsabile per la protezione dei dati personali, che dovrà in primo luogo sorvegliare l'osservanza del regolamento, valutando i rischi di ogni trattamento alla luce della natura, dell'ambito di applicazione, del contesto e delle finalità, collaborando con il titolare, in secondo luogo, nel condurre una valutazione di impatto sulla protezione dei dati.
Il nostro Studio è pronto ad offrire la propria assistenza ed a condividere il proprio network di legali specializzati in materia con ogni realtà che verrà coinvolta da tale importante riforma.

Dott. Paolo Rosano
- rosanostrategist.it -